« "CHI TEME DI SOFFRIRE SOFFRE GIA' DI QUEL CHE TEME" | Principale | TALENTO SPRECATO »

venerdì 29 febbraio 2008

Commenti

Simone Lovati

Ok, ve lo confesso, quando mi è stato proposto questo corso, mi son detto: cazzo interessa a me un tizio che mi motivi di + o che mi faccia sentire un leader. Lavoro 12/14 ore al giorno, dirigo una società di consulenza, che per quanto non sia (ancora ;) ) la Mckinsey, mi toglie più di una soddisfazione....e dovrei stare 4 giorni dalla mattina alla sera, come uno sfigato a sentir parlare un fenomeno che salta, balla e grida come un pazzo?

Sia ben chiaro io la formazione l'ho sempre amata, sono laureato in ingegneria, mi sono specializzato in SDA in Mktg e ogni anno continuo ad investire € per migliorarmi....ma 4 giorni per diventare leader, mi sembravan sinceramente inutili!

Ora, non vi dico che ci sono andato perchè Kreiamo (ndr la capogruppo di K. Formazione) è un mio Cliente, ma quasi!

Beh, cari signori/e mi devo fermamente ricredere, questo corso è una figata, sono tornato con un energia incredibile, ho 100 volte più voglia di fare, mi sento (ancor di +) VIVO!

Per una volta è solo la mia parte destra del cervello ad aver lavorato, quella legata alle emozioni, all'immaginazione. E' questa parte imbrigliata nella razionalità che ho allenato per quattro giorni....

Non voglio raccontarvi cosa si è fatto o il perchè sia bello, sarebbe inefficace, come diavolo faccio a razionalizzare qualcosa di emotivo? Un'emozione va provata, quindi tenetevi liberi nel 2009 l'UPW è per voi!

Un'ultima cosa: grazie a chi con insistenza mi ha portato a Londra...sbagliando si impara...e come dice il vostro payoff: chi ha smesso di imparare ha smesso di vivere!

stefano rotella

....per l'ennesima volta partecipo a questo incredibile corso....ho appena finito di leggere il comento dell'amico simone e ho provato un brivido (grande simo!!)...ebbene sì...un brivido di emozione che per me alla seconda esperienza da staff mi ripaga più di uno "stipendio"...sono proprio contento per simone come lo sono per claudia, che viene citata da manuela e per tutte le persone che ancora una volta mi hanno dato la possibilità di vivere quest'esperienza travolgente..
GRAZIE A TUTTI!!
personalmente trovo strabigliante come ogni volta possa essere vissuto come un'esperienza nuova...per me che torno ogni anno è come se prendessi la benzina necessaria per correre il gran premio... e sapete cosa provo di affascinante??
ogni volta che inizia il corso penso di sapere già, perchè "ripetente" e invece mi rendo conto che ogni volta io non sono più l'"io" dell'anno prima...io sono lievemente modificato dall'accumularsi di strati di vita vissuta nei mesi intercalanti e il mio approccio è così diverso di volta in volta che è come se fosse sempre la prima...MAGNIFICO!!
voglio fare i complimenti per chi, stimolato da inviti o sollecitato a partecipare assieme a noi a questa esperianza, ha dimostrato a se stesso di mettersi in gioco e di voler vivere le emozioni che non conosceva nel profendo di se stesso, che assieme alle 8000 persone presenti di razze, provenienze, culture e tradizione diverse, con passati diversi, insieme come cittadini del mondo a relazionarsi senza barriere...
mi spiace solo per chi ancora prova l'insicurezza e il timore nel voler vivere una simile esperienza e che purtroppo si limitano a giudicare ciò che non conoscono (il commento di simone mi sembra la chiara dimostrazione che "qualcosina" può cambiare per il proprio benessere!!)
non aggiungo altro per ora perchè vorrei continuare a poterlo fare come interscambio di impressioni con i prossimi commenti..
viviamo la vita a cento all'ora per non dovere un giorno a noi stessi: "avremmo potuto....."


Irene

..bello bello bello!!mi piace e più ci torno più capisco quanto sia importante e quanto mi piace!!come tanti sono stata quasi costretta a partecipare la prima volta a questo corso e così come hanno fatto con me ho assolutamente partecipato alla campagna del "DEVI VENIRE ANCHE TU..."la mia vittima prediletta è stata claudia..non vedo l'ora che commenti anche lei così dalle sue parole capirete che poi così tanto vittima non lo è stata..
È stato bellissimo rivivere attraverso i suoi occhi l’emozione del primo corso..non si può spiegare..xchè come giustamente dice simone un’emozione non può essere spiegata o razionalizzata!!bisogna solo viverla e quindi tenersi liberi per lo UPW 2009!!!io ovviamente ci sarò..!!

Domenico Versace

...CHE TE LO DICO A FARE!!! Questa è la frase che mi viene spontanea come risposta a chi mi chiede come mai sei andato per la terza volta consecutiva a Londra? Per "vivermi il corso dei corsi",con il più grande motivatore del mondo.Ma che te lo dico a fare!!!Lo sò,è un po banale come risposta e poi chi ha anche un minimo di passione per il cinema,l'ha già sentita e sa quindi che non è farina del mio sacco e anche per questo:che te lo dico a fare!!!Le emozioni,lo stato d'animo,le esperienze e soprattutto l'incontro con te stesso e con altre migliaia di persone provenienti da tutto il mondo:questo è "Londra",questo è Anthony Robbins. L'uomo,secondo me,può viaggiare attraverso tutto il mondo intero e anche oltre,ma il viaggio più entusiasmante che potrà mai fare sarà quello all'interno di se stesso,il viaggio verso la consapevolezza:ma anche questo che te lo dico a fare!!!Con questo,non voglio cercare di convincere nessuno a partecipare al prossimo unlish the power within perchè come dicono i buddisti:solo quando l'allievo è pronto,il Maestro appare,ma voglio auguravi di vero cuore,di diventare allievi pronti il più presto possibile in modo tale da potervi regalare questa straordinaria esperienza che vi avvierà verso la consapevolezza e verso una nuova dimensione di vita. Se non sai chi sei vermamente,non saprai mai quello che veramente vuoi!
Vi abbraccio tutti.

Alessandra

Finalmente ho potuto vivere anch’io l’esperienza di UPW con i miei amici: 8000 persone provenienti da “ovunque”! Questa l’emozione che ancora mi porto dietro dopo due mesi: l’alchimia dell’Excel Center… INDESCRIVIBILE! Ed il collante di tutte queste persone ha un nome: Anthony Robbins… è pazzesco quello che riesce a trasmetterti quando è lì sul palco!
Non mi sento di commentare il corso in sé perché l’approccio ad un corso motivazionale (e quel che ti resta) cambia da persona a persona; posso solo dire che l’ho affrontato col freno a mano abbassato e mi sono lasciata andare TOTALMENTE (senza alcun impermeabile!!!). Ho potuto riflettere su me stessa, sulla mia vita… e al ritorno a casa è difficile continuare a scegliere di non perseguire gli obiettivi che ti sei prefisso (I’M THE VOICE…).
Vorrei pubblicamente ringraziare i miei buddy (Sergio - il mio fratello di “rinascita” - in particolare) e tutte le persone con cui ho condiviso le emozioni del corso: tutte le emozioni, anche le più importanti e “devastanti”!
Mi scuso con Alessandro per il ritardo con cui commento il post: ma tu sai che ho dovuto necessariamente metabolizzare quest’avventura… Step up!

Domenico Madaffari

per la seconda volta ho partecipo a questo incredibile corso e provato le stesse emozioni della prima volta !!
Ti da una carica impressionante che solo chi lo vive di persona può capire!
... un consiglio?? a me ha cambiato il modo di pensare e di approcio su tanti momenti che la vita ci riserva... un coniglio ??? ANDATE E PROVATE !!!
Grazie ALE !!!!

I commenti per questa nota sono chiusi.

La mia foto

gennaio 2009

dom lun mar mer gio ven sab
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
Blog powered by Typepad

BlogRoll